NOTIZIE > attualita

Genova commemora il secondo anniversario dal crollo del Ponte Morandi

L’arcivescovo Tasca: «Il dolore non avrà l’ultima parola»

Sono passati due anni esatti dal crollo del Ponte Morandi a Genova che provocò 43 morti e 566 sfollati. Stamattina è cominciata la commemorazione dell’anniversario con una messa celebrata dall’arcivescovo di Genova Marco Tasca e con la cerimonia di inaugurazione nella «Radura della Memoria», installazione in memoria delle vittime sotto il nuovo ponte «Genova-San Giorgio» (inaugurato il 3 agosto dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte). Al termine la commemorazione ufficiale con l’intervento, tra gli altri, del premier italiano. Presenti anche i ministri Alfonso Bonafede e Paola De Micheli.


Durante l’omelia di stamattina l’arivescovo Tasca ricordando le 43 vittime ha detto: «Signore, aiutaci a trovare un senso a tutto questo, aiutaci a trovare un senso a quello che è accaduto. Il dolore e la sofferenza non avranno l’ultima parola». A margine della cerimonia, è intervenuto anche Marco Bucci, sindaco del capoluogo ligure: «Genova non dimentica, la nostra città non dimentica mai, nella storia non ha mai dimenticato nulla. Soprattutto lancia un messaggio: che queste cose non devono accadere più. Noi vogliamo che le risorse economiche, le persone e le tecnologie vengano messe assieme affinché le nostre infrastrutture, le più belle al mondo, siano anche le più sicure».



Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits