eventi

Custodi del Creato: salvare la Terra con la Laudato si'

Redazione

Una riflessione sul tema della dimensione umana strettamente legata all’ambiente e alla sua protezione.

Uomo e natura, spirito e creato. Un incontro all’insegna dell’indissolubile vincolo che ci lega al mondo, alle sue bellezze e alla doverosa responsabilità di proteggerlo. In occasione della mostra Amazônia del grande fotografo brasiliano Sebastião Salgado, un’analisi in chiave sacra della natura secondo l’ecologia integrale di Papa Francesco, la quale richiama una vera e propria conversione dell’uomo, secondo la lente del Vangelo, tesa al recupero di una dimensione completa, solidale, protettiva verso la vita in ogni sua fase. Nessun aspetto dell’esistenza su questo pianeta può effettivamente essere estrapolato dal suo contesto senza che vi siano conseguenze per le altre forme viventi. Le attività umane si legano tra loro in un intreccio complesso, a sua volta stretto intorno alla dimensione ambientale. Il campo poi però si allarga ancora e propone la modernità di un’ecologia integrale, che non è ridotta o appiattita a un generico filone “verde”, una sorta di ideologia limitata al green. La prospettiva è, al contrario, ben più ampia: si parla della bellezza connessa alla sostenibilità dei mercati e al vivere dell’uomo legato alla fruibilità degli spazi urbani.

Introduce e modera

Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

Intervengono

Padre Enzo Fortunato francescano conventuale, giornalista e scrittore

Franca Giansoldati vaticanista Il Messaggero, autrice del libro

In collaborazione con Edizioni San Paolo

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA