societa

La scuola di management con Zamagni

Redazione

Presentazione in diretta Facebook dalle 17 di lunedì 18 ottobre  

Sarà l’intervento del presidente della Pontificia accademia delle scienze sociali, Stefano Zamagni, il cuore della presentazione della decima edizione della Scuola internazionale di Management della Pastorale creativa, dedicata all’economia del dono e al “ Bene fatto bene”, che si terrà in diretta Facebook dalle 17 di lunedì 18 ottobre. Risponderà ad alcune domande strategiche: “Cosa significa parlare di sostenibilità integrale e carismatica? A livello organizzativo le realtà ecclesiali dovrebbero cambiare? Come? Dopo l’esperienza della pandemia, di che cosa la Chiesa dovrebbe far tesoro e che cosa invece dovrebbe lasciarsi alle spalle?”.

Insieme a Zamagni interverranno Francesco Milza, presidente Confcooperative Emilia Romagna, Pierlorenzo Rossi, direttore Confcooperative Emilia Romagna, Giovanni Teneggi, responsabile per la promozione della cooperazione comunitaria Confcooperative, Giulio Carpi, direttore della Scuola e docente, Mario Del Verme, coordinatore Sport Scholas Italia, Alessandra Graziosi, coordinatrice Scholas Italia, Cristian Li Pira, coordinatore della Scuola e docente, Lara Montanari, coordinatrice scientifica e docente, e don Franco Finocchio, coordinatore scientifico e docente.

Sarà un’occasione strategica, aperta a tutti, per approfondire gli scenari, la visione, i partner, gli obiettivi, i contenuti, il metodo, l’équipe formativa, il calendario delle lezioni in un evento live trasmesso dalla sede regionale di Bologna di Confcooperative. La scuola partirà l’8 novembre a Roma con lezioni in presenza e a distanza: il progetto è promosso da Scholas Occurrentes, Confcooperative Emilia Romagna e la CREATIV E-Academy. (Agensir)

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA